Mio cugino mi ha sverginata al mio diciottesimo

E pensare che quando eravamo dei bambini litigavamo sempre come cane e gatto. Sto parlando di mio cugino Giuseppe ed io. Non ci sopportavamo e litigavamo sempre. Ma poi si sa le cose cambiano ed ora siamo davvero molto uniti, forse anche troppo. Si lo ammetto ho fatto sesso con mio cugino. Lui è stato il primo e mi ha sverginata proprio durante la festa del mio diciottesimo.

Voglio raccontarvi adesso come sono andare esattamente le cose. Sono un po’ impacciata quando affronto questo argomento e forse il modo giusto è proprio raccontarlo in forma anonima su un sito di racconti erotici come questo.

Devo dire che ci giravamo attorno da circa un anno. In piena fase adolescenziale abbiamo iniziato ad interessarci l’uno per l’altra con qualche gioco erotico innocente. Una volta infatti gli ho mostrato le tette per fargli vedere come stavano crescendo.
Un’altra volta lui invece mi ha inviato un video sul mio WhatsApp mentre si masturbava. Il titolo del video iniziava con “ per la mia cuginetta che mi scoperei subito “. Tengo ancora quel video in una cartella privata sul mio smartphone e ogni volta che lo riguardo finisco per eccitarmi e mi tocco subito.

So perfettamente che certe cose con i cugini di primo grado non si fanno. Ma quando qualcosa scatta non si può certo fare finta che non esista. Fare incesti in famiglia è forse un peccato ma mio cugino è un gran figo e la sua fama di scopatore di milf mature mi ha sempre destato un certo interesse.

Ma ecco come sono stata sverginata da mio cugino

Tutto è avvenuto nel giro di 10 minuti. Durante la festa del mio compleanno. Non un compleanno come tanti ma il mio diciottesimo. Tutti i parenti e moltissimi amici in un locale che sognavo da anni per festeggiarlo. E lui in prima fila come sempre a farmi complimenti su quanto fossi bella quel giorno.

Ricordo che aveva voluto ballare un lento con me a tutti i costi e proprio in quella occasione ha iniziato a palparmi il culo con tutte e due le sue mani. Non me lo aspettavo o forse si ma sicuramente mi sarebbe piaciuto che avvenisse. Ed infatti non ho tolto le mani dal mio culo. Anzi con un movimento che simulava un ballo audace e sexy mi sono strofinata la figa sul suo cazzo. Lo stavo provocando ed in quel momento mi è venuto molto naturale farlo.

Penso che quel ballo sia stato il momento in cui tutti e due abbiamo capito che saremmo finiti con lo scopare.Infatti dopo un po’ lui mi chiamò in disparte e mi chiese di seguirlo in una stanza del locale dove tenevo i confetti del mio compleanno. Sapevamo che era vuota e non sarebbe venuto nessuno a disturbarci. Ero vergine e lui lo sapeva la la voglia di entrambi troppo forte per limitarci.

Ecco che arrivati in quella camera del sesso lui mi ha abbassato le mutandine ed è entrato dentro di me con un solo colpo secco. Cavolo che sensazione. Un misto fra dolore e piacere ma dopo un paio di secondi la seconda sensazione ha preso il sopravvento sulla prima. Deflorata da mio cugino ed è stata una magnifica scopata per una ragazza appena diciottenne.

Lo abbiamo fatto così, in piedi, mentre gli altri invitati continuavano la festa in nostra assenza. Ho goduto tantissimo e mi sono anche lasciata andare penso con un getto di umori molto pronunciata. Anche lui è venuto ma non dentro di me. Lo ha uscito ed è venuto sulle mie gambe. Quella crema bianca su di me è stata la mia prima volta che ricevevo dello sperma sul mio corpo.

Oggi ho un fidanzato e 22 anni. Ma a volte con mio cugino capita di vederci. Ed ogni volta troviamo il modo per ripetere quella nostra prima volta.

Lascia un commento